20140801-174842.jpg

DE GIROLAMO: RIMANE TETTO 1.000 EURO USO CONTANTE CUI PRODEST?

Ancora una volta l’agenda della politica va a discapito degli interessi di commercianti e cittadini, il vero motore dell’economia del nostro Paese”. Lo dichiara in una nota il presidente dei deputati NCD alla Camera, Nunzia De Girolamo‎, commentando l’approvazione in Commissione Ambiente e Attività produttive della Camera dell’emendamento soppressivo del governo che riporta il tetto dell’uso del contante per i cittadini Ue a 1.000 euro.

“Ormai – spiega De Girolamo- siamo in uno Stato ‘militare’ che non permette più la libera ‎circolazione del denaro pensando così di combattere l’evasione fiscale. Mentre l’unico risultato che ottiene è tenere lontano dal nostro Paese chi potrebbe venire qua per spendere e ridare ossigeno alla nostra economia”.
[continua]


contanti

NUNZIA DE GIROLAMO: INNALZARE LIMITE USO CONTANTE A 5.000 EURO

(ANSA) – ROMA, 31 LUG – “Innalzare il limite alla circolazione dei contanti da 1.000 a 5.000 euro“. E’ questo l’obiettivo dell’emendamento presentato dalla presidente dei deputati NCD alla Camera, Nunzia De Girolamo, al Dl competitivita’.

Mettere un tetto cosi’ basso – spiega De Girolamo – per l’uso del contante è una misura che non serve a contrastare l’evasione fiscale, ma solo a rendere ancora più difficile la ripresa della nostra economia. Il Nuovo Centrodestra sta dalla parte di cittadini e commercianti nella ferma convinzione che lo Stato non può essere uno Stato vessatore”. (ANSA).


20140801-175051.jpg

DE GIROLAMO: ALFANO AVEVA GIA’ RICHIESTO REVOCA ESPULSIONE SHALABAYEVA

Nunzia De Girolamo: La sentenza della Cassazione annulla senza rinvio la sentenza del giudice di pace che autorizzava l’espulsione. Espulsione, peraltro, di cui il ministro Alfano, aveva richiesto la revoca una volta appresi elementi nuovi sulla vicenda. Sel e M5S hanno perso l’ennesima occasione per tacere.


deg_capezzone1

De Girolamo: no geometrie variabili a regionali

(ANSA) – ROMA, 29 LUG - “Per ricostruire la casa del centrodestra - che e’ la nostra casa perche’ noi ci chiamiamo ‘Nuovo centrodestra’ e non ‘Vecchio centrosinistra’ - bisogna rinunciare ai rispettivi egoismi ed andare alle Regionali senza geometrie variabili, con il centrodestra”. Lo dice Nunzia De Girolamo, capogruppo Ncd alla Camera, in un dibattito sul futuro del centrodestra alla Fondazione Nuova Italia, in occasione della presentazione del libro di Daniele Capezzone “Per la rivincita”.